Pubblicato da: vditella | settembre 22, 2006

Da La Nuova Venezia del 21 settembre 2006

di Alberto Vitucci

Scontro sullo stop ai cassoni del MoSE

Intanto a Montecitorio è pronta la risoluzione che chiede di fermare i lavori irreversibili

Galan accusa: «Posti di lavoro perduti» Il sindaco: «Intervento non in regola col Prg»

«I partiti dell’Unione chiedono al governo di fermare i lavori del MoSE non compatibili con eventuali modifiche o che portino il MoSE a uno stato di irreversibilità». In commissione Ambiente della Camera è stato sottoscritto ieri l’accordo sul testo della risoluzione che sarà approvata stamattina in aula. E che impegna il governo a intervenire. Oltre ai primi firmatari (Fulvia Bandoli dei Ds, Paolo Cacciari di Rifondazione, Ermete Realacci della Margherita e Luana Zanella dei Verdi) hanno sottoscritto il documento anche Udeur, Pdci e Italia dei Valori.
«Un dato politico di grande rilievo», commenta soddisfatto il deputato di Rifondazione Paolo Cacciari, «che ricompatta l’Unione». «É una richiesta precisa al governo», spiega Fulvia Bandoli, «perché esamini seriamente le proposte alternative e modificative del MoSE avanzate dal Comune di Venezia». Una svolta, dunque. Perché «l’esecutivo non può ignorare la volontà del Parlamento su questi temi», dicono i firmatari.
Il testo della mozione è stato leggermente modificato rispetto alla versione originale. E le parole «blocco dei lavori» sono state sostituite con la dizione «iniziative volte a evitare che siano realizzate quelle parti del progetto che prevedono lavori non coerenti con eventuali modifiche o che portino il MoSE a uno stadio di irreversibilità». È rimasta anche l’altra richiesta al governo, quella di «procedere a una verifica dei finanziamenti in modo che non siano pregiudicate le possibilità di adeguarsi agli esiti della verifica tecnica delle proposte di revisione progettuale».
Insomma, Montecitorio dà una mano al Comune e a chi chiede a gran voce la modifica del progetto di dighe mobili. La corposa documentazione messa a punto da Ca’ Farsetti sulle critiche al progetto e sulle ipotesi alternative è stata inviata in questi giorni agli enti che la dovranno esaminare. La sintesi sarà fatta entro i primi di ottobre, per poi convocare – probabilmente a Venezia – la riunione decisiva del Comitatone presieduta da Prodi.
Ingresso dell'arsenale di Venezia Intanto in laguna si riaccende il dibattito sull’uso dell’Arsenale, dopo che il Comune ha bocciato l’ipotesi di ospitare nei bacini di carenaggio i lavori per i cassoni del MoSE. «Non è compatibile con il Piano urbanistico, che parla di cantieristica navale», ha scritto il sindaco Massimo Cacciari alla presidente del Magistrato alle Acque Maria Giovanna Piva. Una presa di posizione accolta con soddisfazione dai comitati che si battono per un uso compatibile dello storico complesso e dalla Municipalità. Che il presidente della Regione Galan ha commentato con sarcasmo: «Sono certo che l’amico sindaco sia consigliato da qualche spirito folletto che gli sussurra assurdità di ogni genere». «Secondo Cacciari il Mose non è un’imbarcazione», continua Galan, «e secondo lui in quei luoghi arsenalotti solo imbarcazioni si dovrebbero costruire». Non mancano le allusioni alle ultime sponsorizzazioni date dal Consorzio al Comune. «Ha avuto più di qualche utile sostegno da parte del Consorzio e appena può tenta di colpire il Consorzio e le sue attività. Non è bello. Ti opponi a un lavoro duraturo per centinaia di persone». Polemica ignorata da Cacciari. «Mi pare che non rispondano nel merito», replica il suo capo di Gabinetto Maurizio Calligaro, «cioè se quei lavori siano in regola con il Piano regolatore oppure no».
Secondo Roberto D’Agostino, presidente dell’Arsenale spa «è una decisione che può penalizzare anche gli altri progetti dell’Arsenale». «Non bisogna legare il MoSE al futuro dell’Arsenale», dice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: