Pubblicato da: vditella | novembre 17, 2006

Dalla NUOVA VENEZIA di Venerdì 17 Novembre 2006

Pagina 15 – Cronaca

Senatori dell’Unione a Prodi
«Sul MoSE avete sbagliato»

In un’interrogazione criticato il voto del Consiglio dei Ministri

Palazzo Madama, a Roma, sede del Senato Il governo ha detto sì al MoSE. Ma la battaglia non è chiusa. E adesso un gruppo di senatori dell’Unione chiede a Prodi di rispettare gli obblighi di legge sulla Valutazione di Impatto ambientale. Una presa di posizione molto dura, che arriva in pieno dibattito per la Finanziaria – dove il voto di ogni senatore può risultare determinante – e a pochi giorni dal Comitatone. L’interrogazione è stata sottoscritta da Edo Ronchi, Felice Casson, Francesco Ferrante, Donato Piglionica (Ulivo), Loredana De Petris, Anna Donati (presidente della commissione Ambiente) e Tommaso Sodano (Prc).
«
Sul progetto MoSE manca ancora la Valutazione di impatto ambientale», scrivono i senatori a Prodi e al ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, «per quale motivo il Consiglio dei Ministri ha votato a maggioranza il via libera, nonostante il parere negativo del ministero dell’Ambiente? In questo modo si scavalcano le prerogative dell’Autorità nazionale competente in materia».
Nella loro interrogazione, i senatori ricordano che il 20 luglio scorso la commissione Ambiente aveva approvato una risoluzione facendo proprie le osservazioni critiche e le richieste del sindaco e del Consiglio comunale di Venezia sul pesante impatto ambientale del MoSE, invitando il governo a una verifica tecnica sulle proposte di revisione progettuale degli interventi alle bocche di porto. Invece è arrivata l’accelerazione dell’esecutivo. E il voto a maggioranza in Consiglio dei Ministri sulla relazione del ministro Di Pietro.
Una relazione contestata anche dal Gruppo di lavoro del Comune. «Contiene una grave inesattezza», dicono gli esperti di Ca’ Farsetti, «perché dice che il progetto MoSE fu approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici nel 1990». «Non è assolutamente vero», conferma l’ingegnere Marco Rugen, ex presidente di sezione del Consiglio Superiore, autore della relazione sul MoSE il 15 marzo 1990, «anzi in quell’occasione vennero bocciate anche le proposte di conche di navigazione e scogliere a mare. Poi per decisione politica di Prandini e De Michelis il progetto di dighe mobili venne riesumato, ma non le scogliere e le conche, reinserite poi nel Piano generale degli interventi». «La immutabile continuità progettuale del Consorzio Venezia Nuova è innegabile», conclude l’anziano ingegnere, «ma non quella delle approvazioni del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici».
E ieri le associazioni Lipu e Ecoistituto, hanno presentato una memoria alla Procura della Repubblica, che indaga sulle autorizzazioni dei cantieri del MoSE, in risposta a quanto dichiarato dal Magistrato alle Acque. «Le aree di cantiere agli Alberoni», scrivono, «sono diverse da quelle originarie, e non hanno le autorizzazioni». (a.v.)

Annunci

Responses

  1. Segnalo un “simpatico” articolo in cui è riportato come Prodi sia convinto che il problema MoSE sia stato affrontato “con il metodo del dialogo”. Mi sfugge qualcosa?

  2. E’ sorprendente la dichiarazione del Presidente del Consiglio, l’unica cosa che si può dire è che sia stato male informato dai tecnici del suo Ministero, visto che un confronto tecnico di merito sul progetto MoSE e sull’alternativa indicata dal Comune di Venezia non c’è mai stata. Nella riunione a Roma presso la Presidenza del Consiglio è stata presentata la nota tecnica sulle criticità del MoSE e, da quanto ci risulta, quella nota non è stata mai discussa.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: