Pubblicato da: vditella | novembre 11, 2007

Da IL GAZZETTINO di domenica 11 novembre 2007

Ca’ Farsetti contesta il parere favorevole della commissione di Salvaguardia che ha "sanato" gli interventi

MoSE, il Comune ricorre al Tar

La decisione è stata assunta all’unanimità dalla giunta di Massimo Cacciari

Venezia

Il Comune di Venezia ricorrerà al Tar del Veneto contro il parere favorevole della commissione di salvaguardia che, il 31 luglio scorso, ha di fatto "sanato" i mega cantieri per la costruzione dei cassoni del MoSE a Pellestrina. Il via libera è arrivato dalla Giunta dell’altro giorno: gli assessori, all’unanimità, hanno dato mandato al sindaco Massimo Cacciari di impugnare il provvedimento davanti al tribunale amministrativo regionale. Ora il ricorso sarà predisposto dall’Avvocatura civica che ha tempi strettissimi per depositarlo. La decisione, infatti, è arrivata in zona Cesarini (i termini per l’impugnazione scadono a giorni) e non era affatto scontata. In queste ultime settimane si sono moltiplicati gli incontri tecnici per valutare la fattibilità di quest’azione legale. Approfondimenti che devono aver convinto la Giunta. «I motivi sono noti – ribadisce il capo di Gabinetto, Maurizio Calligaro – riteniamo di essere di fronte a una lesione grave delle prerogative in campo autorizzativo dell’ente Comune». Sotto accusa la procedura. Ma il parere favorevole della salvaguardia era stato criticato anche nel merito, per l’impatto di quello che è stato definito il "cantiere più grande d’Europa".

[cut]

Non più tardi di un mese fa, infatti, il capo di gabinetto del sindaco, Maurizio Calligaro, aveva chiarito che l’amministrazione non voleva imbarcarsi in una battaglia persa in partenza. «Non vogliamo fare un ricorso, se poi non ci sono buone possibilità di vincerlo».

Così il Comune si è preso tutto il tempo utile: i 60 giorni normalmente previsti per l’impugnazione davanti al Tar, più il mese e mezzo ulteriore legato alla sospensione dell’attività giudiziaria dal 1 agosto fino al 15 settembre. In queste ultime settimane, in particolare, si sono moltiplicati gli incontri tecnici per valutare la fattibilità di quest’azione legale. Approfondimenti che devono aver convinto la Giunta a dare il via libero definitivo al sindaco per impugnare. «I motivi sono noti – ribadisce Calligaro – riteniamo di essere di fronte a una lesione grave delle prerogative in campo autorizzativo dell’ente Comune». Sotto accusa, dunque, la procedura. Ma il parere favorevole della salvaguardia, come noto, era stato criticato anche nel merito, per l’impatto di quello che è stato definito il "cantiere più grande d’Europa": una piattaforma di 15 ettari ricoperta di cemento, sulla quale saranno costruiti i cassoni, in una zona super vincolata come la spiaggia di Santa Maria del Mare. Il via libera del 31 luglio, tra l’altro, era arrivato a maggioranza: a favore, tra gli altri, la Soprintendenza; contro ministero dell’Ambiente e Comune.

Cacciari, all’epoca, aveva tuonato: «La decisione della commissione di salvaguardia mi appare semplicemente incomprensibile perché siamo di fronte a un intervento che con assoluta evidenza modifica profondamente e permanentemente lo stato dei luoghi, che doveva essere sottoposto a una valutazione di tipo paesaggistico e ambientale. La decisione assunta dalla salvaguardia, che spesso di segnala per il rigoroso, a volte addirittura "punitivo" ossequio delle norme nei confronti del comune cittadino, rappresenta l’ennesimo atto che intende sanare a posteriori ciò che non era stato autorizzato, nè potrebbe risultare sanabile ai sensi delle vigenti leggi. Il Comune è deciso a far valere il proprio punto di vista in ogni sede a tutela anche delle sue specifiche e non surrogabili competenze». Questione spinosa su cui ora si dovranno esprimere i giudici del Tar.

Roberta Brunetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: